TOP e FLOP della ventesima giornata di fantacalcio

TOP e FLOP della ventesima giornata di fantacalcio

Si è appena conclusa la ventesima giornata di Serie A, vediamo i TOP che hanno brillato e i FLOP che hanno deluso i fantallenatori.

Top, le big non steccano e grondano bonus

Nell’11 dei TOP di questa settimana troviamo tanti campioni, due consigli azzeccati e un grande ritorno, ecco a voi i migliori del weekend.

Momento di forma super

Lucasz Skorupski è il top portiere della settimana. Il polacco si ripete dopo la grande prestazione offerta allo Juventus Stadium e tiene in partita il suo Bologna calando grandi parate e ipnotizzando Ibrahimovic dal dischetto. Per il portiere del Bologna arriva un 8.5 record a fine partita. Momento magico.

Una certezza, uno specialista dei corner e la sorpresa di giornata

Juan Cuadrado è il primo difensore della squadra. Il colombiano continua la super stagione e cala il quinto assist in campionato per il raddoppio di Ramsey a Marassi. Solita grande prova dell’esterno della Juve che porta a casa un 8 prezioso e si conferma un fattore offensivo decisivo per i bianconeri. Macchina da bonus.

Gianluca Mancini è il secondo difensore del nostro XI. Il centrale della Roma sblocca la partita contro l’Hellas con la specialità della casa: un colpo di testa su corner. Terzo gol in campionato e fantamedia top per il centrale azzurro che prende un bel 10. Ariete.

Lennart Czyborra è il terzo uomo della difesa. L’esterno del Genoa è la sorpresa di giornata. Contro il Crotone trova il suo primo gol in campionato e lo fa con un gran tiro al volo su un ottimo cross di Zappacosta. Primo 10 in pagella per il tedesco che sta diventano un titolatissimo di Ballardini. Sbloccato in grande stile.

Quattro gol tra i top di ruolo e un ‘99 con tanta qualità

Franck Kessie è il primo centrocampista della squadra. L’ivoriano continua la sua stagione da record trasformando dal dischetto il sesto rigore su sette e strappando un altro 10. Settimo gol in campionato per il dominatore del centrocampo rossonero e fantamedia vicina al 7.5. Glaciale.

Federico Chiesa è il secondo centrocampista della settimana. L’esterno della Juve era uno dei nostri consigliati questa settimana e ha ripagato con un bel 10. Sesto in campionato per l’esterno bianconero che ha sfruttato un ottimo assist di Morata per sbloccare la partita di Marassi. Acquisto top.

Henrikh Mkhitaryan è il terzo top centrocampista della squadra. Ammettiamo che stava iniziando a mancarci nella top 11. L’armeno torna dall’infortunio e si ripresenta con un bel gol dal limite e il solito 10 in pagella. 9 gol e 8 assist per il miglior centrocampista del campionato. Mancanze.

Eljif Elmas è il quarto ed ultimo centrocampista. Il fantasista del Napoli gioca titolare a sorpresa dopo la grande prestazione con gol in Coppa Italia e ripaga la fiducia di Gattuso con un altro gol. Serpentina palla al piede e mancino preciso per un 10 in pagella da sogno. Occasione sfruttata.

Il bomber rinato, Big Rom e un nostro consiglio vincente

Mattia Destro è il top attaccante della settimana. La punta del Genoa sembra essere rinata dopo l’arrivo di Ballardini e punisce il Crotone con due gol da bomber vero. 13.5 in pagella e 9 gol in campionato. La sorpresa della stagione.

Romelu Lukaku è il secondo nome del tridente. Qui c’è poco di cui stupirsi, il belga è una macchina da gol e contro il Benevento alla prima palla buona non ha perdonato. Doppietta, 13.5 e siamo già a 14 in campionato. Il signor Cristiano è stato avvisato, per il capocannoniere c’è anche Big Rom. Sfida lanciata.

Borja Mayoral è il nostro ultimo attaccante. Lo spagnolo ve lo avevamo consigliato in settimana e dopo la scorsa top 11 lo ritroviamo qui di nuovo. Gol e assist nella vittoria della Roma e grande prestazione dell’ormai ex vice Dzeko. Terzo gol nelle ultime due partite e 11.5 in pagella. Back to back.

Flop: disastri difensivi, 2 rossi e 1 rigore sbagliato complicano la giornata

Ora vediamo l’11 che ha deluso di più questa giornata. A sorpresa troviamo un super top e altri giocatori che stanno facendo stagioni importanti affianco a due fedelissimi.

Serata nera a San Siro

Lorenzo Montipó è il flop portiere della settimana. Il numero 1 del Benevento ne combina di tutti i colori contro l’Inter e rimedia un 4.5 in pagella a cui si aggiungono i 4 gol subiti che portano ad un impietoso 0.5 finale. Il portiere delle streghe ci ha abituato con ben altri risultati e siamo sicuri si riprenderà subito. Testa alla prossima.

Quartetto difensivo da incubo con 4 centrali in difficoltà

Nikola Milenkovic è il flop difensore della settimana. Il centrale della viola rovina la buona prestazione che stava offrendo contro il Torino con una testata a Belotti. Per il serbo arriva un 3.5 in pagella e la squalifica per il prossimo big match con l’Inter. Testa calda.

Luca Marrone è il secondo difensore della squadra. Il centrale del Crotone è ormai un abbonato della nostra flop 11 e contro il Genoa ha perso nettamente il duello personale con Destro. Per lui arriva l’ennesimo 4.5 stagionale con la solita prestazione distratta. Disastroso.

Jose Palomino è il terzo centrale della squadra. Il difensore della Dea conferma le sue difficoltà contro la Lazio e dopo l’espulsione subita in Coppa Italia decide di combinare guai anche in campionato. Colpevole di un goffo intervento che porta al raddoppio di Correa, l’argentino prende un 4.5 secco e potrebbe perdere posto nelle gerarchie di Gasperini. Incubo bianco celeste.

Pawel Dawidowicz è l’ultimo difensore della squadra. Il centrale polacco dell’Hellas ha preso un 4.5 pesante contro la Roma e si è iscritta con prepotenza nella flop 11. Duello con Mayoral straperso e molte imprecisioni incidono sulla sua pagella negativa. Serata storta.

Crollano due top delle ultime settimane e il nuovo acquisto spreca la sua chance

Mattia Zaccagni è il primo centrocampista della squadra. Il trequartista dell’Hellas, dopo la scorsa top 11, delude i suoi fantallenatori con uno scialbo 5 in casa della Roma. Chiaramente non ci si può aspettare che segni ogni giornata, ma il fantasista di Juric ci aveva abituato molto bene in stagione. Giornata di stop.

Gaetano Castrovilli è il flop centrocampista della settimana. Il numero 10 della Fiorentina spende un fallo da ultimo uomo dopo 60 minuti e si fa cacciare. Per lui arriva un 4 in pagella e la squalifica per la prossima al Franchi. Pasticcione.

Aleksei Miranchuk è il terzo centrocampista della squadra. Il trequartista russo lanciato a sorpresa da titolare fatica molto a trovare la posizione giusta e soffre la fisicità del centrocampo ospite. Dopo 50 minuti il Gasp lo sostituisce con il rientrante Pasalic che nel finale trova anche il gol. 5 secco e chance sprecata. Bocciato.

La nostra presenza fissa, il problema di Zlatan e il bomber che delude

Andreas Cornelius è il primo attaccante della squadra. Il danese continua la sua stagione da incubo e non si sblocca nemmeno questa volta. Partita non semplice per lui contro i due rocciosi centrali del Napoli e ancora una volta viene punito con un 5 pieno. Ennesima flop 11 per la punta del Parma che potrebbe perdere il posto a breve. Stagione nera.

Zlatan Ibrahimovic è il flop attaccante della settimana. Seconda flop 11 consecutiva dello svedese che stavolta gioca una buona partita dominando fisicamente e servendo ottimamente i compagni, ma il rigore sbagliato lo condanna. A fine partita arriva un 2 in pagella pesante che affossa la sua super fantamedia. La prossima sarà Milan-Crotone e qualcosa ci fa pensare che lo troveremo nella top 11 stavolta. Problemino.

Francesco Caputo è l’ultimo giocatore della squadra. L’attaccante del Sassuolo sembrava essere tornato in forma e ci aspettavamo una gran prestazione contro questo Cagliari in difficoltà e invece è arrivato un 5 secco. Prestazione sottotono del bomber emiliano che viene sostituito da Defrel a 20 dalla fine. Delusione.

lascia un commento

Your email address will not be published.