Preview Serie A, Juventus-Roma per un posto dietro Milan e Inter

Preview Serie A, Juventus-Roma per un posto dietro Milan e Inter

Nella ventunesima giornata di Serie A la Juventus vuole confermare di esserci: nella corsa – finora a due – tra Milan e Inter, la Vecchia Signora non ha intenzione di guardare e contro la Roma può dare un segnale fortissimo alle due milanesi.

Juventus-Roma: oltre i tre punti

Juventus-Roma non è mai stata una partita come le altre. In ballo ci sono vecchie ruggini, che partono dal gol di Turone fino al violino di Garcia. Quest’anno, poi, vale anche un posto nelle zone altissime della classifica. La Roma ha 40 punti, uno in più della Juventus, che deve recuperare con il Napoli.

I giallorossi, tolta la vittoria ‘inutile’ dell’anno scorso, non vincono a Torino dal gennaio del 2010. Come quell’anno una vittoria potrebbe certificare l’iscrizione definitiva alle pretendenti al titolo. Stessa cos per la Juventus: i bianconeri sono sulla strada giusta. E ora, dopo due vittorie consecutive, cerca continuità.

Firenze-Milano: prosegue il derby a distanza

L’Inter, in campo a Firenze nell’anticipo di venerdì, deve dimenticare la sconfitta in Coppa Italia e continuare l’inseguimento al Milan. Con il derby che si avvicina, per la squadra di Conte – a -2 dai rossoneri – è fondamentale non aumentare ulteriormente il distacco. In casa della Fiorentina è sempre dura, tant’è che la vittoria manca dal 2014.

In questo turno il Milan ha un impegno più agevole, in casa, domenica alle 15, contro il Crotone. I rossoneri possono sfruttare il tabù nerazzurro al Franchi per allungare, continuando, quindi, a sognare uno scudetto che avrebbe dell’incredibile.

napoli, lazio e atalanta inseguono

Dietro a Milan, Inter, Roma e Juventus prosegue la rincorsa ai posti Champions di Napoli, Lazio e Atalanta. Le prime sette sono distanziate – in totale – da dieci punti. Pertanto, chiunque può sognare un ingresso nelle prime quattro.

L’Atalanta, sabato alle 15, avrà di fronte un Torino alla disperata ricerca di punti salvezza. Gli uomini di Gasperini possono infliggere un’ulteriore sconfitta ai granata, lasciandoli invischiati nella lotta per non retrocedere.

Impegno difficile per il Napoli, contro il Genoa di Ballardini alle 20:45 di sabato 6 febbraio. I partenopei affronteranno una squadra capace di fare 14 punti nelle ultime sette gare, con un Mattia Destro letteralmente “on fire”. Domenica toccherà alla Lazio, nel posticipo serale, in casa contro un Cagliari in crisi nera.

lascia un commento

Your email address will not be published.