League of Legends e gli oggetti da giungla: come cambia il mondo dei jungler

League of Legends e gli oggetti da giungla: come cambia il mondo dei jungler

Il mondo della giungla e il ruolo del jugnler cambia – per l’ennesima volta – con l’aggiornamento degli oggetti: questa volta dalle fondamenta. Più volte si è visto come la Riot abbia lavorato per arginare problemi e snowballing: tutti ricorderanno la triste parentesi del funneling. Questa volta gli sviluppatori di League of Legends hanno deciso di mettere mano su quella che è la strategia del jungler. Da sempre uno dei ruoli più interessanti nell’ambito e-sports, darà probabilmente maggiori soddisfazioni nelle prossime edizioni.

Il ruolo di per sé è strettamente strategico: al proprio lavoro di sostegno alla squadra (con gank ed obiettivi), si accavalla contemporaneamente lo studio del jungler avversario. Per una buona fase di giungla, la conoscenza della posizione e del jungle path dell’avversario sarà una caratteristica fondamentale nel farming e nel counter-ganking. Il destino della partita, principalmente, dipende dalla qualità del lavoro del proprio jungler.

cosa non cambia negli oggetti da giungla

Gli oggetti da jungler rimangono gli stessi: smite rosso e smite blu; le loro caratteristiche base rimangono invariate. Entrambi conferiscono il 10% di rubavita globale dai mostri della giungla, ed il costo rimane invariato: 350 oro.

Il primo mostro della giungla ucciso conferirà 150 punti esperienza bonus che vi permetteranno di raggiungere il livello 2: attenzione a non iniziare la partita sbagliano oggetto, altrimenti si finirà in un ritardo mostruoso rispetto al nostro opponente.

Le abilità attive restano invariate:

  • Utilizzare lo smite rosso su un avversario lo marchierà infliggendo danni puri nel tempo e ridurrà i danni in entrata dal bersaglio marchiato del 20%;
  • Lo smite blu, invece, utilizzato su un avversario lo rallenterà del 30% per 2 secondi rendendo dedisamente più semplice la fase di chasing.

Questi effetti sui campioni saranno utilizzabili – e questa è la principale novità, solo dopo aver utilizzato lo smite iniziale per 5 volte.

la novità negli oggetti da giungla

Ad inizio partita, infatti, dovremo scegliere tra le due tipologie che rimarranno anonime fino al quinto utilizzo. Prima di allora, serviranno per una più efficiente pulizia dei campi della giungla. Al quinto utilizzo apparirà sopra il nostro campione lo smite – rosso o blu dipendentemente da quale si è scelto – e scomparirà dagli item, venendo assorbito dal nostro campione. È questa infatti la principale novità: l’assorbimento dell’oggetto permetterà al jungler di buildare un sesto oggetto, senza vedersi occupare la casella dall’item iniziale.

L’impatto di questo cambiamento influenza ogni fase della partita: il jungler, infatti, avrà maggiore libertà di scelta in base alle caratteristiche della partita, sarà più duttile e versatile; l’imprevedibilità è la carta migliore da giocare.

lascia un commento

Your email address will not be published.