Preview Serie A: i temi di Napoli-Juventus e la voglia di fuga del Milan

Preview Serie A: i temi di Napoli-Juventus e la voglia di fuga del Milan

Eccoci qua, con la Serie A che, ancora una volta, torna dopo due giorni di Coppa Italia infuocati: di mezzo ancora l’Inter che, dopo le scintille con il Milan, è stata protagonista di un duello acceso contro la Juventus e poi il Napoli, eliminato malamente. Ora, però, è tempo di campionato con sfide ad altissima quota.

Napoli-juventus: sfida nella sfida nella sfida…

Di questa partita, in programma sabato, si può dire tantissimo senza scadere nella retorica degli asti del passato. I temi, attualissimi, ci sono tutti. C’è Gattuso, che ha un piede fuori da Napoli, ma che difficilmente si darà per vinto. C’è Pirlo, che ha capito come ottenere il meglio dalla sua rosa e cerca la quarta vittoria consecutiva in Serie A e c’è una rivincita dopo il 2-0 della Juventus in Supercoppa.

E poi la chicca finale. Una partita di ritorno che si giocherà prima dell’andata, di cui, ancora, non si sa la data. Al Diego Maradona ci sono tutti i presupposti per una gara accesa che può segnare i destini di entrambe le squadre.

Milan, tanta voglia di fuga

I rossoneri, a otto giorni dal derby, possono andare per una notte a +5 sull’Inter. Sabato 13, infatti, a La Spezia la squadra di Pioli può mettere pressione ai nerazzurri, impegnati nel posticipo di San Valentino contro la Lazio.

I nerazzurri, sempre all’inseguimento, non possono permettersi passi falsi perché arrivare al derby con più di tre punti di ritardo può essere una brutta botta per il morale. In mezzo, però, c’è la Lazio che vince da sei partite e che sembra tornata la macchina perfetta dell’anno scorso.

Torino e cagliari: ora si fa sul serio

Vedere due grandi realtà con grandi giocatori, come Godin, Nainggolan, Belotti lottare per non retrocedere è dura. Ed è dura anche per le due squadre poco abituate, in questi anni, a giocarsi la salvezza. Il Torino con il Genoa e il Cagliari con l’Atalanta devono dare segnali importanti.

La squadra di Nicola ha rimontato tre volte su tre, ma ora deve imparare ad andare in vantaggio, quella di Di Francesco con una grande impresa può ripartire.

lascia un commento

Your email address will not be published.