Qui Europa: big match da sogno in Premier, intanto il Lilla tenta la fuga

Qui Europa: big match da sogno in Premier, intanto il Lilla tenta la fuga

Champions ed Europa League sono ormai alle porte. I maggiori club europei dovranno affrontare questo nuovo turno di campionato senza pensare a ciò che accadrà, in campo internazionale, fra pochi giorni.

GLI OCCHI DI TUTT’EUROPA SULLA SFIDA PEP-MOU

A parte in Bundesliga, dove il Bayern Monaco fa ormai un campionato a sè, abbiamo capito come in tutti gli altri tornei europei, in questa incredibile stagione, non si possa dare mai nulla per scontato.

PROVE DI FUGA PER IL LILLA – In Ligue 1, in vetta alla classifica ci sono tre squadre in soli 3 punti: Lilla, Lione e PSG. Dunque, nessuna delle tre può permettersi passi falsi. Il PSG, terzo, sabato alle 17 ospiterà il Nizza, tredicesimo nel torneo. I parigini non dovrebbero incontrare grossi problemi nel superare Les Aiglons, ma ricordiamoci che Pochettino e i suoi martedì dovranno affrontare il Barcellona al Camp Nou, quindi…

Il Lilla potrebbe approfittare di un eventuale stop dei vice-Campioni d’Europa. La capolista dovrà vedersela con il Brest, domenica alle 17. La squadra di Dall’Oglio, dodicesima, ha vinto soltanto un match nelle ultime cinque apparizioni e molto probabilmente consentirà agli uomini di Galtier di portare a casa il sesto successo consecutivo. Occhio PSG, il Lilla vuole la fuga.

I DUE BORUSSIA ALLA RICERCA DEL RISCATTO – Intanto in Bundes i due Borussia proveranno a rialzare la testa. Il Dortmund sabato ospiterà l’Hoffenheim. I gialloneri, sesti in classifica, hanno perso tre gare nelle ultime quattro giornate e contro l’Hoffeinheim cercheranno di guadagnare punti preziosi per rimanere aggrappati all’Europa che conta. Ma per farlo non dovranno avere la testa a mercoledì, il Siviglia può aspettare

Il Gladbach domenica farà tappa a Wolfsburg. I padroni di casa, in terza posizione, vengono da ben 4 vittorie di fila e, dato il momento di forma, difficilmente crolleranno fra le proprie mura. Certo, se ciò accadesse, Marco Rose e i suoi, settimi alle spalle del Dortmund, rosicchierebbero punti fondamentali ai Lupi che, a quel punto, avrebbero un vantaggio di soli 3 lunghezze su Thuram e compagni.

I BLANCOS NON SI ARRENDONO – In Liga l’Atletico è ormai la vera favorita per la vittoria finale, ma la strada è ancora lunga. Intanto i Colchoneros se la vedranno, in trasferta, col Granada sabato alle 14. I padroni di casa, ottavi, non vincono da ben 4 gare e avranno bisogno di un miracolo per ottenere anche un solo punto contro il team di Simeone. Suarez, 16 volte in rete sin qui, sta dando sempre più dimostrazione di essere ancora fra i migliori bomber d’Europa e vorrà colpire anche in questa occasione, per mettere ulteriore pressione ai rivali di sempre.

Real Madrid che ospiterà il Valencia, dodicesimo, domenica alle 16:15. I Blancos vincendo conquisterebbero il terzo successo consecutivo, dando comunque un segnale forte alla capolista. Zidane non ha alcuna voglia di mollare ma sarà dura rimontare.

PEP-MOU, A VOI DUE – Sarà un sabato di fuoco in Premier League. Il Leicester, terzo, ospiterà il Liverpool, quarto e distante soltanto tre punti dalle Foxes. I Reds arrivano da due sconfitte consecutive, contro Brighton e City, e non possono sprecare un’altra occasione per rialzare la testa. Ma Vardy e compagni sanno che dovranno vincere questo scontro diretto, per fare finalmente il salto di qualità. Sarà, senza dubbio, una gara aperta ad ogni risultato.

Cinque ore dopo andrà in scena Manchester City-Tottenham. Senza girarci intorno: agli Spurs servirà la partita perfetta per evitare una sconfitta contro questo City. Gli uomini di Mourinho hanno vinto lo scorso turno contro il WBA, ma mercoledì è arrivata la dolorosa ed incredibile eliminazione in FA Cup contro l’Everton (5-4 risultato finale). Insomma, il team di Pep, primo in classifica e per molti miglior squadra in Europa attualmente, è strafavorito. Anche se Mou qualche scherzetto al catalano lo ha fatto in passato, chissà…

Dall’Europa è tutto, alla prossima settimana!

lascia un commento

Your email address will not be published.