Inter in testa alla classifica nel girone di ritorno: non accadeva da…

Inter in testa alla classifica nel girone di ritorno: non accadeva da…

Con la vittoria contro la Lazio, l’Inter compie il sorpasso sui cugini rossoneri. Riusciranno i nerazzurri a mantenere la vetta della classifica?

L’INTER SCATTA E SI PRENDE IL PRIMO POSTO

I nerazzurri giocano una grande partita contro i biancocelesti e conquistano il primo posto della classifica di Serie A. Un dato fa molto sorridere: l’ultima volta che l’Inter è stata in testa da sola nel girone di ritorno, risale al maggio 2010, anno che i tifosi nerazzurri conoscono molto bene.

La pressione è tanta, perchè, come detto precedentemente, è da tanto tempo che i nerazzurri non si ritrovano a quei livelli. Un paragone, però, con la squadra del Triplete sarebbe davvero massacrante e blasfemo.

Guardando in un passato più recente, l’Inter è stata prima in classifica, a pari merito con la Juventus, il 6 gennaio del 2020, dopo la vittoria contro il Napoli. Cosa è cambiato dopo un anno e un mese? Andiamo ad analizzare perchè l’Inter di oggi può fare quel grande passo.

CONSAPEVOLEZZA

Facendo un paragone tra le due situazioni prese in analisi, sicuramente l’Inter di oggi ha veramente qualche chance in più di vincere lo scudetto, rispetto a un anno fa.

Innanzitutto la squadra di Conte, oggi, è fuori da tutte le coppe e ha solo un unico obiettivo. Tutte le energie e gli sforzi sono rivolti unicamente al campionato e non ha alcuna distrazione, come per esempio altre squadre, tra cui la Juventus.

Rispetto allo scorso anno, inoltre, l’Inter ha maggior consapevolezza e sembra aver maggior equilibrio. Conte ha trovato la quadra, soprattutto dal punta di vista difensivo e i giocatori sanno come muoversi in campo. Allenatore e compagni si conoscono bene, molto di più rispetto a un anno fa.

Rispetto allo scorso anno, il campionato è ancora più equilibrato e, quindi, l’Inter può approfittare della debolezza della concorrenza per tornare ad alzare un trofeo. Esiste un’unica insidia: la pressione. Non essendo abituata a essere in cima alla classifica da tanto tempo, non sarà facile gestire la pressione di dover vincere a tutti i costi. La differenza la farà la mentalità della squadra.

Riuscirà l’Inter a mantenere la vetta della classifica? Il derby di settimana prossima ci svelerà chi avrà più fame di vincere.

Fonte immagine (profilo Instagram Inter)

lascia un commento

Your email address will not be published.