Nazionale femminile: sfida decisiva in vista dell’Europeo

Nazionale femminile: sfida decisiva in vista dell’Europeo

La nazionale femminile di Milena Bartolini si gioca la qualificazione all’Europeo 2022 nella sfida contro Israele. Fondamentale sarà il piazzamento nella classifica delle migliori seconde.

DUE GOL E VITTORIA PER IL PASS EUROPEO

Mercoledì alle 17.30 all’Artemio Franchi di Firenze la nazionale femminile si gioca una buona fetta del suo prossimo futuro. La partita con Israele risulta cruciale per la qualificazione. Per passare serve una vittoria con almeno due gol di scarto. Le Israeliane sono quinte nel girone con sette punti e senza speranze di qualificazione. All’Italia un grande assist è stato dato dalla Finlandia che nel girone E ha battuto il Portogallo, risultato che cambia tutto nel gruppo delle seconde classificate che interessa all’Italia e che è l’unica speranza di qualificazione. Il girone della nazionale femminile è ormai stravinto dalla Danimarca, prima a 28 punti mentre le azzurre sono seconde a 22.

DA TENERE D’OCCHIO SVIZZERA E PORTOGALLO

Il destino delle azzurre è nelle loro mani. Una vittoria di misura non basterebbe e manderebbe agli Europei la Svizzera per via della migliore differenza reti delle elvetiche (20 contro 19). Le lusitane invece dovrebbero vincere martedì in Scozia con otto o più gol di scarto, per piazzarsi davanti all’Italia senza tener d’occhio la partita delle azzurre.

FIRENZE PORTA BENE

L’Artemio Franchi sarà il palcoscenico della gara contro le israeliane e rievoca piacevoli ricordi alla nazionale femminile. Infatti Firenze è stato il teatro della qualificazione delle ragazze al Mondiale 2019 battendo proprio il Portogallo. In difesa ci sarà l’esordio di Martina Zanoli, classe 2002 e pilastro difensivo della Fiorentina, che ben sta facendo in campionato e che debutterà a casa sua.

lascia un commento

Your email address will not be published.