BOLD PREDICTION – I pazzi pronostici per il weekend

BOLD PREDICTION – I pazzi pronostici per il weekend

Come di consueto, torna il nostro appuntamento con le Bold Prediction. Ecco i pronostici azzardati della redazione per il weekend calcistico.

HELLAS DIROMPENTE AI DANNI DELLA DEA

Le sfide tra Gasperini e Juric riservano sempre tanto spettacolo, soprattutto da un punto di vista tattico. Sia l’Atalanta che l’Hellas, infatti, hanno un’idea di calcio propositiva, è la classica sfida tra alunno e maestro. Già nella gara d’andata, Juric ha sorpreso Gasp con una splendida vittoria del suo Hellas al Gewiss Stadium. Il nostro pronostico è che l’Hellas riuscirà a imporsi nuovamente sulla Dea, con una netta vittoria per 3-0. Dopo aver ritrovato il goal contro il Sassuolo, sarà proprio Dimarco l’uomo decisivo; infatti, sulla sua fascia si troverà davanti Maehle, più attento a non subire che ad attaccare. Proprio questa predisposizione dell’esterno atalantino favorirà l’ex Inter che deciderà la partita con una doppietta e un assist per l’ormai solito Barak. Uno dei due goal dell’esterno italiano sarà un suo marchio di fabbrica, un sinistro a volo ad incrociare su cross che arriva da Faraoni, la chiusura esterno-esterno che è tanto cara a Gasperini ma che questa volta lo vedrà capitolare.

EL TANQUE GAICH MATA LA JUVENTUS

Dopo la prima rete stagionale con lo Spezia, ci si aspettava da Gaich una grandissima prestazione in casa con la Fiorentina, ma così non è stato. Non c’è da preoccuparsi però per Filippo Inzaghi: El Tanque ha solo caricato le pile per la sfida di Torino. Inzaghi sorprende tutti e schiera le due punte, Gaich e Lapadula, per sorprendere una difesa bianconera apparsa più di qualche volta ballerina. La scelta si rivela sin da subito decisiva, perché è proprio da una loro combinazione che nasce il vantaggio della strega, un uno-due nello stretto per liberare proprio l’argentino davanti a Szczesny e lo infila alla sua destra. La Juventus non ci sta e reagisce dopo poco con il solito Cristiano Ronaldo, che sembra tornato quello di prima dopo la tripletta col Cagliari. La gara però si blocca: il Benevento si chiude a riccio ed è pronto a ripartire in contropiede, l’estro bianconero è completamente assente e allo scadere accade l’inaspettato; Cuadrado perde una sanguinosissima palla sbagliando un retropassaggio e lanciando sempre Gaich in contropiede. Ne scarta uno, ne scarta due: è un Coast to Coast (riferimenti casuali, o forse no) per una magnifica rete, scartando anche l’estremo difensore bianconero.

PIOGGIA DI GOAL ALL’OLIMPICO

Come all’andata, anche il match di ritorno tra Napoli e Roma sarà scoppiettante e ricco di goal. All’andata, infatti, allo Stadio Diego Armando Maradona, i partenopei stravinsero ben 4-0. Questa volta sarà una gara molto più equilibrata ma allo stesso tempo spettacolare; il nostro pronostico è un ricchissimo 3-3, con minuti di recupero entusiasmanti. Infatti, quando l’arbitro concede 5 minuti di recupero, le due squadre sono sul 2-2, ed entrambe sembrano accettare il pari, per paura di perdere e regalare 3 punti a una diretta concorrente per la Champions. Eppure, uno svarione difensivo giallorosso regala il vantaggio al Napoli: Mancini sbaglia completamente la rimessa laterale e lancia Osimhen, subentrato a Mertens autore di una doppietta, verso l’area di rigore e con un destro a giro fulmina Pau Lopez. Sembra cosa fatta per il Napoli, ma all’ultima azione, su calcio d’angolo, Mancini si fa perdonare con una perfetta incornata sul primo palo e la palla che si infila, ad incrociare, sotto la traversa sul secondo palo. Delirio giallorosso e beffa atroce per il Napoli, che ormai pregustava i 3 punti.

lascia un commento

Your email address will not be published.