Champions League: precedenti e statistiche dei quarti di finale

Champions League: precedenti e statistiche dei quarti di finale

Il sorteggio di Nyon ha definito gli accoppiamenti dei quarti di finale di Champions League.

NESSUNA ITALIANA AI QUARTI

Tra le 8 migliori d’Europa non figurano squadre italiane. I club nostrani (Juventus, Lazio e Atalanta) si sono fermati agli ottavi: se per i biancocelesti e i bergamaschi l’approdo ai quarti appariva sin da subito complicato, per la Vecchia Signora l’eliminazione è stata cocente e contro pronostico. Una vera e propria batosta per il calcio italiano: l’ultima volta senza alcuna rappresentante ai quarti era il 2015-16. In quell’occasione Juventus e Roma erano state eliminate agli ottavi per mano di Bayern Monaco (4-2 in rimonta ai supplementari) e Real Madrid (doppio 2-0 senza storia).

Fatta questa doverosa premessa, andiamo a scoprire gli incroci tra le top 8, con un occhio ai precedenti e ipotizzando le percentuali di passaggio del turno.

MANCHESTER CITY- BORUSSIA DORTMUND

I precedenti tra le due squadre sono solo due: nella fase a gironi della Champions 2012-13. Un pareggio (1-1) all’andata e vittoria del Dortmund di Klopp al ritorno sul City di Mancini. I Citizens vantano un bilancio ampiamente positivo contro i club tedeschi con 15 vittorie, 3 pareggi e 7 sconfitte in 25 confronti. L’ultimo proprio agli ottavi contro un altro Borussia, il Monchengladbach. Molto interessante la sfida tra Haaland, capocannoniere della Champions, e la difesa inglese, che non subisce gol da 706 minuti in Champions. Il City ha superato la striscia di 690 minuti raggiunta dalla Juventus nel 2016-17, si tratta della 3° serie di imbattibilità nella competizione. Guardiola, alla guida del club dello sceicco Al Mubarak, non ha mai superato lo scoglio dei quarti ma questa sembra la volta buona.

PERCENTUALI PASSAGGIO DEL TURNO: MANCHESTER CITY 60% – BORUSSIA DORTMUND 40%

PORTO-CHELSEA

È sicuramente il quarto di finale meno nobile, quello che mette di fronte portoghesi e inglesi. Le due squadre erano date per sfavorite secondo la maggior parte degli esperti ed anche il sottoscritto, dopo il sorteggio di dicembre, aveva pronosticato il passaggio di Juventus e Atletico. Il club lusitano è l’unica squadra 2° classificata nella fase a girone ad essere ancora in gara. La squadra londinese, invece, dopo metà campionato tra alti e bassi, con l’esonero della bandiera Lampard e l’arrivo di Tuchel ha svoltato la stagione. I Blues, con il nuovo tecnico, sono ancora imbattuti, con 9 vittorie e 4 pareggi. Pessimo il rapporto del Porto con compagini d’oltremanica, appena 8 vittorie a fronte di 22 sconfitte. Negativo anche il confronto con il Chelsea, 8 sfide in campo europeo, tutte in Champions, 2 vittorie, un pari e 5 sconfitte. Ancora più eloquente il bilancio del Chelsea con formazioni lusitane, 10 vittorie, 1 pareggio e appena 2 sconfitte.

PERCENTUALI PASSAGGIO DEL TURNO: CHELSEA 65% – PORTO 35%

BAYERN MONACO-PSG

Il club bavarese vanta un bilancio favorevole contro le compagini d’oltralpe, con 20 vittorie, 5 pareggi e 10 sconfitte in 35 sfide, curiosamente, però, nei confronti con il PSG sono davanti i francesi: 5 vittorie a 4, nessun pari. L’ultimo scontro, il più importante, è stata la finale dello scorso anno vinta dai tedeschi per 1-0 con gol di Coman. Attesissima la sfida tra le due star: Lewandowski e Mbappé. Il polacco punta a riconquistare la coppa dalle grandi orecchie per vincere il Pallone d’oro, che avrebbe già meritato nell’anno passato. La compagine tedesca è un panzer, avendo vinto 18 degli ultimi 19 match nella manifestazione, e appare la prima favorita per centrare il bis e aprire un dominio nel continente come accaduto tra il 1974 e il 1976 al mitico Bayern di Gerd Muller e Franz Beckenbauer

PERCENTUALI PASSAGGIO DEL TURNO: BAYERN MONACO 55% – PSG 45%

REAL MADRID-LIVERPOOL

Perfetta parità tra i due club: 3 vittorie degli spagnoli e 3 degli inglesi. Curiosamente il Liverpool ha vinto le prime tre sfide, compresa la finale di Coppa Campioni 1980-81. Gli ultimi tre, invece, sono stati vinti dal Real, compresa la finale del 2018 di Kiev, famosa per le papere di Karius e la magnifica rovesciata di Bale. Con 19 Coppe dei Campioni in bacheca (13 le Merengues e 6 i Reds), è la sfida ad eliminazione diretta più blasonata nella storia della competizione. I madrileni sembrano leggermente favoriti, la squadra di Klopp, infatti, ha avuto agevolmente la meglio del Lipsia ma sembra lontana parente della squadra capace di sbriciolare record in patria, in campionato naviga in acque torbide a distanza siderale dal 1° posto (-25) ed in questo momento è fuori dalla zona Champions. A mettere pepe al doppio confronto sarà il Clasico (contro il Barcellona) che si disputerà tra le due gare; in una settimana Zidane & co. si giocheranno la stagione

PERCENTUALI PASSAGGIO DEL TURNO: REAL MADRID 55% – LIVERPOOL 45%

INCROCI SEMIFINALI

Il sorteggio ha definito anche gli accoppiamenti per le semifinali. La prima semifinale vedrà di fronte le vincenti di Bayern-Psg e City-Dortmund; mentre la seconda metterà di fronte Real Madrid o Liverpool contro una tra Porto e Chelsea. Appare evidente come il tabellone sia complessivamente sbilanciato, nella parte alta figurano le 2 favorite secondo i bookmaker (Manchester City e Bayern).

lascia un commento

Your email address will not be published.