Fanta aggiornamento: la top 11 a dieci giornate dalla fine

Fanta aggiornamento: la top 11 a dieci giornate dalla fine

Siamo arrivati al rush finale del campionato e questa pausa nazionali arriva giusto in tempo per tirare le somme e capire chi ha fatto bene e chi ha deluso maggiormente in questo stagione fantacalcistica.

La prima sorpresa è subito tra i pali

Pierluigi Gollini è al momento il miglior portiere della stagione. La saracinesca della Dea ha giocato qualche partita in meno dei suoi colleghi, tra infortuni e concorrenza, ma nelle sue 16 partite da titolare ha subito poco e ha parato 2 rigori.

Tris difensivo tutto nerazzurro

Robin Gosens è il più facile da indovinare e indubbiamente il miglior difensore dell’anno. È stato il più pagato in quasi tutte le aste visti i numeri da capogiro dello scorso anno e ha ripagato ogni singolo milione. 9 gol e 5 assist con una fantamedia oltre il 7.5, Gosens è una macchina da bonus e un’arma letale nella difesa a 4. Game changer.

Achraf Hakimi è il secondo grande nome dell’asta estiva. Il marocchino si è ambientato velocemente e non ha deluso i fantallenatori che hanno puntato su di lui. Per lui 6 gol e 4 assist a referto e un’ottima fantamedia che fa molto comodo quando si è a corto di bonus offensivi.

Milan Skriniar è l’uomo che non ti aspetti. Tutti si aspettavano di vedere un Theo del Milan e invece no: il centrale nerazzurro, dopo un’annata difficile, torna alla riscossa mettendo a segno 3 gol importanti e strappando ottimi voti. Da notare anche 1 solo giallo per lui nonostante la sua fisicità e la sua solita irruenza.

Centrocampo sull’asse Roma-Milano-Torino

Jordan Veretout è il centrocampista più prolifico del campionato. Già questo dovrebbe far capire che razza di stagione sta sfornando il centrocampista giallorosso ma vi diremo di più… doppia cifra. Sì, avete capito bene: 10 gol in campionato per il francese e una fantamedia oltre il 7.5. Roba da mettersi le mani nei capelli ripensando all’asta estiva dove lo avete lasciato a 10 crediti per puntare sul Rabiot di turno.

Henrikh Mkhitaryan è il top centrocampista della stagione. L’armeno sta vivendo una stagione da sogno e guida la classifica a centrocampo con 9 gol e 8 assist all’attivo. Il due centrocampisti hanno trascinato la Roma nella lotta Champions a suon di bonus e ora sono entrambi fuori in queste ultime partite decisive…non un buona notizia per i capitolini.

Franck Kessie è la più grande sorpresa della stagione. Ormai orfano dei rigori è andato via per pochi crediti in quasi tutte le aste e poi da un momento all’altro si è ritrovato con l’intera squadra sulle spalle, 9 gol e 3 assist in campionato. Stagione straripante dell’ivoriano che ha dominato in lungo e in largo e ha tenuto a galla il Milan nei momenti più difficili.

Federico Chiesa è il terzo miglior centrocampista della stagione. L’esterno della Juve è arrivato a Torino tra mille dubbi sulla sua posizione in campo e con possibili problematiche di adattamento e ha smentito tutti. 7 gol 5 assist, fantamedia oltre il 7.5 e una personalità pazzesca anche nelle gare che contano come con il Porto in Champions. Uomo in più della Juventus al fianco del Re.

Tridente con due veterani e un talento che sembra esploso definitivamente

Zlatan Ibrahimovic è il terzo attaccante di questa stagione. La sua media gol è semplicemente perfetta: 15 partite e 15 gol. Il problema dello svedese sta nei 3 rigori sbagliati e nelle 13 partite saltate che hanno messo in difficoltà molto fantallenatori. Fantamedia del 9.11 che comunque non ci fa proprio schifo. Eterno.

Cristiano Ronaldo è il miglior giocatore di questa stagione. I numeri parlano chiaro, 24 partite giocate e 23 gol segnati fanno di lui il capocannoniere e la più grande macchina da bonus dell’anno. Si può parlare del suo ingaggio, della sua poca utilità senza palla e della sua età che avanza ma davanti a questi numeri c’è poco da controbattere. Evviva il Re.

Luis Muriel è la più grande novità di questa stagione. Il colombiano ha approfittato delle assenze di Papu, Zapata e Ilicic per prendersi la scena e il suo taccuino recita 16 gol e 7 assist con una fantamedia del 9.17. Stagione leggendaria del Fruto che sembra definitivamente esploso sotto la cura del Gasp. Classe allo stato puro.

Momento Flop: Inter, Juve e Napoli gioie e dolori

Ora veniamo alle note stonate di questa stagione. Tra i tanti giocatori che non si stanno esprimendo al meglio abbiamo scelto alcuni per i quali sappiamo che sono stati spesi tanto fanta milioni in estate e non hanno reso proprio benissimo.

Delusione pesante a Torino

Salvatore Sirigu è la più grande delusione tra i pali. L’esperto portiere del Toro ha deluso molto e al momento sta chiudendo la stagione con 4.12 di fantamedia e una media voto addirittura insufficiente. Con l’Europeo alle porte non ci saremmo mai aspettati un calo così pesante da parte sua e in molti saranno rimasti scottati da questa scelta.

Due esterni tra Juve e Napoli

Alex Sandro e Giovanni Di Lorenzo sono i due flop che abbiamo scelto in difesa. Per quanto riguarda il brasiliano, ci sono solo 15 partite giocate (causa infortuni e Covid) e 1 solo assist all’attivo. Veramente troppo poco per uno come lui che è sempre stato tra i top di ruolo in Italia. Per Di Lorenzo il discorso è praticamente opposto, il terzino del Napoli ha la completa fiducia di Gattuso e ha giocato 25 partite collezionando però 10 gialli e prestazioni negative a ripetizione. Nonostante i buoni risultati degli azzurri la sua fantamedia è addirittura 5.8. Involuzioni.

Doppio flop in casa Inter

Arturo Vidal e Christian Eriksen sono i due centrocampisti che ci hanno deluso di più. I due si sono giocati il posto da inizio stagione con il cileno avanti nelle gerarchie fino a Gennaio. Poi è stato il turno del danese che ha giocato sicuramente meglio del compagno ma i numeri sono impietosi: i due sommati hanno messo a segno 1 gol e 0 assist. Milioni buttati.

Torniamo sull’asse Torino-Napoli

Victor Osimhen e Paulo Dybala sono le più grandi delusioni di questa stagione. Gli infortuni li hanno ingabbiati e tra Covid e problemi fisici hanno giocato pochissimo. Spiace prendersela con loro senza dei demeriti effettivi sul campo però il fantamilioni investiti su di loro sono stati tanti e in due ci hanno portato solo 5 gol e 3 assistdelusioni cocenti.

lascia un commento

Your email address will not be published.