La Nazionale di Mancini straconvince: battuti non solo gli avversari, ma anche record

La Nazionale di Mancini straconvince: battuti non solo gli avversari, ma anche record

La Nazionale di Mancini batte la Bulgaria e si conferma al primo posto nel girone valido per le qualificazioni ai Mondiali 2022.

LA NAZIONALE DI MANCINI EGUAGLIA UN RECORD IMPORTANTE CONTRO LA BULGARIA

Tra l’Italia di Ventura e quella di oggi si può notare un cambiamento abissale. La causa? Roberto Mancini. Il tecnico italiano ha saputo, in primis, creare un gruppo, cercando di convocare sempre gli stessi uomini.

In secondo luogo ha dato fiducia ai giovani e ha cercato di improntare un calcio propositivo, dove ognuno ha il suo ruolo fondamentale. La rosa è molto ampia, con veterani come Chiellini e Bonucci, ma anche giovani come Locatelli, Bastoni, Barella ecc. Tutti quando entrano danno il massimo per questa maglia e l’ha dimostrato stasera, contro la Bulgaria, il gol da appena entrato di Locatelli.

L’atteggiamento, come confermato dallo stesso mister azzurro, è di totale dominio della gara ed è quello giusto. Non a caso, questo mix ha portato a eguagliare un record importante: 6 trasferte senza subire (ultima volta fu nel ’72-74, quasi quarant’anni fa).

Un altro dato importante che dimostra la giusta direzione del progetto Mancini sono i 24 risultati utili consecutivi. Insomma l’Italia sta bene e lo si vede anche dai due bomber davanti. A Parma Immobile aveva festeggiato il suo ritorno al gol con la maglia azzurra, stasera spazio a Belotti e gol contro la Bulgaria.

La testa, ora, deve andare alla Svizzera, vera rivale di questo girone. Gli azzurri hanno un unico obiettivo: passare il turno da prima in classifica, per non andare ai play off.

Pensi che sia una delle Italie più belle dell’ultima decade? Faccelo sapere sui social o nei commenti!

lascia un commento

Your email address will not be published.