CONI: nuova commissione esports e lavori per una nuova federazione

CONI: nuova commissione esports e lavori per una nuova federazione

Dall’ultima riunione il CONI ha una nuova commissione esports. Tra le varie giunte che sono state create è nata anche quella dedicata agli sport virtuali.

La riunione

Il 17 giugno al Foro Italico si è riunita la giunta nazionale CONI. Sembra che gli esports abbiano fatto un ulteriore passo in avanti con questa riunione. Il CONI ha nominato nuove commissioni di lavoro, tra cui una dedicata interamente agli esports. Giovanni Copioli, già presidente della Federazione Motociclistica Italiana, sarà alla guida del nuovo gruppo. Copioli, eletto membro della giunta nazionale Coni nel maggio scorso, in occasione delle elezioni che hanno confermato Giovanni Malagò al vertice del Comitato olimpico italiano, rappresenta all’interno della giunta le Federazioni sportive non olimpiche.

Di cosa si occupa?

La nuova commissione andrà a completare il quadro avviato da Michele Barbone con il Comitato promotore che sta portando alla nascita della prima Federazione italiana degli sport virtuali. Si tratta di un ulteriore passo in avanti, in quanto ora nella giunta Nazionale c’è un relatore che può tenere aggiornata la stessa sulla scorta delle relazioni fatte dal Comitato Promotore.

cantiere nuova federazione

Nessuna novità, invece, da parte della giunta del Coni, in merito ad una nuova Federazione. Spetta alla giunta infatti, fare il prossimo passo, dopo che Michele Barbone ha predisposto tutto quel che serve per far nascere la FISV, della quale ormai manca solo l’ufficialità.

Attualmente tutti gli sforzi del Coni sono concentrati sulle Olimpiadi, ritengo improbabile che la Federazione venga annunciata prima di questo grande evento.

Michele Barbone

Un ritardo che tuttavia non preoccupa né frena il lavoro del Comitato, come spiega Barbone. Per loro l’annuncio è ininfluente. Anche perché, in ogni caso, in base al regolamento del Comitato Olimpico, ogni nuova federazione entra a far parte ufficialmente del CONI dal 1° gennaio dell’anno successivo.

Si può ben sperare per il futuro, quindi. Siete d’accordo sulla nascita di una nuova federazione dedicata tutta agli esports? Noi decisamente sì.

lascia un commento

Your email address will not be published.