Top Moments: buon compleanno F1!

Top Moments: buon compleanno F1!

La rubrica Top Moments vi accompagna anche questa domenica per i 71 anni della Formula 1. Il punto di vista di quest’articolo non sarà solamente storico, ma rivolto anche all’immediato presente. L’obiettivo? Celebrare pilota, squadra e stagione più “vincente” della storia della F1.

IL PILOTA

Il pilota è sicuramente l’emblema di questo sport. Il pilota è colui il quale riesce ad attrarre pubblico, sponsor e in ultimo colui che fa appassionare le persone allo sport.

Nella storia numerosi piloti si sono dati battaglia in pista, guidando per le migliori scuderie. E in 71 anni di storia di Formula 1, non si contano sulle dita di una mano i piloti in grado di vincere un titolo iridato. Sarebbe troppo facile però affermare che il miglior pilota di sempre è quello ad aver vinto più titoli. Certo sono un fattore importante, ma è altrettanto vero che bisogna guardare l’epoca, l’auto e gli avversari contro cui si correva. Mettendo insieme tutti questi componenti, si ottiene quel pilota in grado di tirarsi fuori dalle situazioni più complicate, anche se in svantaggio rispetto all’avversario.

Chi ha tutti i requisiti è Ayrton Senna. Un mostro sacro dell’automobilismo scomparso troppo presto per colpa di quel terribile incidente ad Imola. “Magic” era il suo soprannome. Un pilota forte sull’asciutto ma ancora più forte sul bagnato, capace di dare quasi un secondo e mezzo in qualifica al compagno di squadra. Ayrton Senna è stato tutto questo. Ayrton Senna è stato il pilota più forte di tutti i tempi.

IL TEAM

“Team:  gruppo di persone che collaborano alla medesima impresa”.

Chi meglio di Ferrari incarna alla perfezione questo concetto? Certo, la storia recente del cavallino rampante non vanta nessun titolo, ma ci sarà pur un motivo se la Scuderia Ferrari è stimata in tutto il mondo. Non a caso è l’unica scuderia ad aver raggiunto i 1000GP disputati con all’attivo 238 vittorie, 773 podi, 228 pole positions, 16 campionati costruttori, 15 campionati piloti. Numeri che fino a questo momento nessuno è stato in grado di replicare.

Risultati da record, arrivati anche grazie alla longevità della permanenza di Ferrari nel circus. “La Rossa” infatti è l’unico Team ad aver preso parte ad ogni edizione del mondiale di F1 fin dalla sua nascita nel 1950. Una storia lunga 71 anni. Come se la F1 non riuscisse a fare a meno di Ferrari e viceversa.

Per celebrare questo rapporto così longevo, Ferrari ha augurato tramite la piattaforma Instagram i propri auguri di buon compleanno alla F1, auspicando di trascorrere i prossimi 71 anni uno a fianco dell’altra.

LA STAGIONE

La stagione 2021, 72a edizione del campionato mondiale di F1, è appena iniziata, ma possiamo già dire che è una delle più “vincenti”. No, non siamo impazziti, sappiamo che il titolo ancora non è stato vinto. Guardiamo però i dati. Sulla griglia di partenza ci sono infatti ben 14 titoli mondiali, spartiti tra Hamilton, Vettel, Alonso e Raikkonen. Mai nella storia al via si sono presentati così tanti piloti iridati.

Oltre alla vecchia guardia però, vi sono quei piloti giovani e agguerriti pronti a rubare la scena a chi la storia l’ha già scritta. Stiamo parlano di Verstappen, Leclerc, Norris, ma anche di Sainz e Russel, il quale è in lizza per un posto in Mercedes l’anno prossimo.

Cosa significa tutto ciò? Lo spettacolo è assicurato, e vedere due generazioni diverse darsi battaglia in pista è quanto di meglio possa chiedere un appassionato di questo sport. Chi trionferà? Solo il tempo saprà darci una risposta. A noi non resta che godere dello spettacolo, consapevoli che se a spuntarla sarà ancora Hamilton in Mercedes, saremo di fronte ad un evento epocale. Ulteriori record infranti e un pilota che come lui ne nasce uno ogni decennio.

TOP MOMENTS NON SI FERMA

Top Moments per oggi si ferma qui, l’appuntamento si rinnova domenica prossima con i migliori momenti di…a voi scoprirlo!

lascia un commento

Your email address will not be published.