3 appuntamenti da non perdere nel fine settimana

3 appuntamenti da non perdere nel fine settimana

Il weekend in arrivo porta con sè una bella infornata di eventi importanti e storici. Dai Mondiali di sci alpino a Cortina fino alle Final Eight di Coppa Italia per il basket, passando per la rassegna iridata di biathlon.

Cortina d’Ampezzo centro del mondo

Nonostante un inizio complicato da un meteo poco incoraggiante, i Mondiali di sci alpino di Cortina sono finalmente partiti con i due Super-G di giovedì vinti da Lara Gut-Behrami e Vincent Kriechmayr. Dopo gli allenamenti nella giornata odierna, nel weekend sarà il momento delle attesissime discese libere. Le donne scenderanno sulla pista Olympia delle Tofane sabato a partire dalle 11, gli uomini invece saranno impegnati su Vertigine il giorno dopo alla stessa ora.

Con l’infortunio di Goggia, l’Italia femminile cerca nuove conferme con Elena Curtoni e Federica Brignone. A livello generale le donne da battere saranno le elvetiche Suter e Gut oltre alla solita variabile impazzita Ledecka. In campo maschile Dominik Paris si presenta al cancelletto tra i favoriti per la vittoria finale insieme a Feuz, Meyer e Kriechmayr: l’altoatesino arriva a questo appuntamento forte della sua vittoria di pochi giorni fa a Garmisch.

In 8 per la conquista della Coppa Italia

Weekend intenso sul parquet del Mediolanum Forum di Assago dove giovedì è partita la consueta Final Eight di Coppa Italia di Basket. I primi due quarti di finale hanno visto le vittorie nette di Milano e Venezia, mentre oggi in serata si disputano le gare Sassari-Pesaro e Brindisi-Trieste. Sabato le due semifinali alle 18 e alle 20.45, domenica la finalissima alle 20.45.

Inutile dire che l’Olimpia Milano sia la chiara favorita per la vittoria finale, anche se la squadra di proprietà di Giorgio Armani non vince il trofeo da 4 anni.

Mondiali di biathlon

I Mondiali sono protagonisti anche nel biathlon in quel di Pokljuka, Slovenia. Partiti mercoledì con la netta vittoria della Norvegia nella staffetta mista, le ostilità sono riprese oggi con la sprint maschile che è stata vinta a sorpresa dallo svedese Martin Ponsiluoma. Sabato sarà la volta della gara veloce femminile alle 14.30. Domenica invece sarà la volta delle gare a inseguimento per chiudere il weekend: gli uomini alle 13.15 e le ragazze alle 15.30.

In particolare nella gara di domenica Dorothea Wierer difenderà il titolo mondiale conquistato lo scorso anno ad Anterselva: missione sicuramente difficile anche se è sempre sbagliato sottovalutare una campionessa come Doro. Anche Lisa Vittozzi, apparsa in ottima forma durante la staffetta potrà dire la sua. In campo maschile le speranze azzurre passano per Lukas Hofer che dovrà essere bravo a insinuarsi nello strapotere norvegese.

lascia un commento