Top&Flop Dunkest G27 LBA 2020/2021

Top&Flop Dunkest G27 LBA 2020/2021

Analizziamo i Top&Flop Dunkest dell’infrasettimanale: Brindisi e Trento in salute, Milano e Cantù tornano a vincere, bene Venezia e Cremona. Derek Willis, Luke Maye o Mitchell Watt: chi è stato nominato Coast2Coast MVP di giornata?

VL PESARO 62- 86 HAppy casa brindisi

Tutto facile per la capolista che schianta anche Pesaro. Partita senza storia, nonostante nuovamente assenti causa covid Thompson, Perkins e coach Vitucci. Pesaro prova a rientrare nel secondo quarto ma gli sforzi non sono sufficienti e dal terzo quarto è tutto in discesa per la stella del sud.

Ritorna finalmente D’Angelo Harrison e lo fa in grande stile mettendo a segno 14 punti, conditi da 4 rimbalzi e 3 assist: non male dopo uno stop cosi lungo. MVP indiscusso della partita però ancora una volta Derek Willis con la seconda doppia-doppia in fila da 24 punti e 11 rimbalzi. Solo sfiorato la giornata scorsa, ma questa volta può toccare con mano il titolo di Coast2Coast MVP di giornata. Molto bene anche Krubally che sopperisce all’assenza di Perkins mettendo a referto 20 punti. Per Pesaro si salva solo Simone Zanotti, merito dei suoi 12 punti e 7 rimbalzi.

TOP: Derek Willis 49 pt. Dunkest (✶Coast2Coast MVP✶)

FLOP: Matteo Tambone -10.5 pt. Dunkest

openjobmetis varese 75 – 77 umana reyer venezia

Partita difficile per Venzia che strappa una vittoria sudata contro una buona Varese. Partita giocata punto a punto e decisa dal canestro del +2 di Watt a 55 secondi dalla fine, ma soprattutto dall’errore dall’arco di Luis Scola allo scadere. Vittoria che consolida i veneti al quarto posto.

MVP della partita il lungo Mitchell Watt autore di una doppia-doppia da 11 punti e 11 rimbalzi, nonché del canestro vittoria. Sugli scudi anche Chappell (15-3) grazie anche a 4 palle recuperate. In doppia cifra anche Daye, De Nicolao, Tonut e Clark. Non è bastata l’ottima prestazioni di Anthony Beane, che chiude con 20 punti e 3 assist.

TOP: Mitchell Watt 33.2 pt. Dunkest

FLOP: Anthony Morse -4 pt. Dunkest

vanoli cremona 82 – 74 fortitudo bologna

Cremona si aggiudica una sfida importante in ottica playoff, mentre la Fortitudo vede sfumare l’ottavo posto. Sfida equilibrata fino a fine primo tempo, ma al rientro in campo la Fortitudo piazza un parziale da 0-12 che fa tremare gli uomini di Galbiati. I biancoblu sono però totalmente assenti in difesa e Cremona allunga portando a casa i due punti.

Partita decisa da un insolito protagonista come Cournooh, che mette a segno 22 punti (6/7 da 3 punti). Lee domina nel pitturato portandosi a casa 10 rimbalzi, mentre Jaylen Barford spara 18 punti con l’85% da 2. Fabio Mian invece annulla completamente Pietro Aradori. Tra le fila emiliane da segnalare ancora una volta le ottime prestazioni di Leonardo Totè (25-5-3) e Adrian Banks (19-2-2).

TOP: David Cournooh 30.5 pt. Dunkest

FLOP: Tommaso Baldasso -0.5 pt. Dunkest

germani brescia 69 – 74 acqua s. bernardo cantù

Brescia colleziona la sesta sconfitta di fila contro il fanalino di coda della classifica. I canturini si prendono il merito di aver messo in campo maggiore intensità. Partita comunque non semplice, che a fine primo tempo vede i bresciani in vantaggio di quattro lunghezze. Al rientro in campo però gli uomini di coach Buscaglia faticano, nonostante riescano a restare agganciati. A fine quarto quarto Cantù però scappa e mette al sicuro la vittoria.

Cantù la spunta grazie al talento di Frank Gaines (28 punti segnati) e di Jaime Smith (19-5-2). A fare da spalla anche gli ottimi Leunen (7-9-6) e il giovane Pecchia (11-8-2). Brescia prova a restare in gara grazie a un ritrovato Luca Vitali che segna 14 punti e mette a referto anche 7 assist. Di nuovo prestazioni deludenti da parte di David Moss e Darral Willis.

TOP: Frank Gaines 28 pt. Dunkest

FLOP: Darral Willis -5.5 pt. Dunkest

dolomiti energia trento 81 – 69 allianz trieste

Sono tre vittorie di fila per Trento. Partita indirizzata sin dal primo quarto con Trento che chiude 22-5. Trieste sta attraversando un periodo difficile che non da certezze in ottica playoff. Trento ora ha gli stessi punti di Trieste ma è riuscita a ribaltare la differenza canestri e si trova quindi attualmente al settimo posto, confermandosi una delle squadre più in forma al momento insieme a Brindisi e Treviso.

JaCorey Williams (26-4-1) segna oltre 20 punti per la quarta volta nelle ultime 5 partite. Il migliore in campo però è Luke Maye grazie a una doppia-doppia da 16 punti e 11 rimbalzi che scacciano alcuni dubbi sul suo operato in questa stagione. Bene però anche Gary Browne, sempre più leader di questa squadra, grazie a una doppia-doppia solo sfiorata da 14 punti e 9 assist. Tra le fila triestine non spicca nessuno in particolare, vanno in doppia cifra Delia (13), Doyle (13) e Alviti (12).

TOP: Luke Maye 36 pt. Dunkest

FLOP: Juan Fernandez -9.5 pt. Dunkest

dinamo sassari 73 – 85 A|X olimpia milano

Questa volta Milano non sbaglia e trova una vittoria comunque importante per rincorrere Brindisi. Sassari ce la mette tutta arrivando a toccare il -2 (62-64) a cinque minuti dalla fine, ma nel momento più difficile gli uomini di coach Messina alzano la testa chiudendo con un vantaggio in doppia cifra.

Il tabellino recita 28 punti per uno scatenato LeDay, che raccoglie anche 6 rimbalzi. Da segnalare anche lo score di Shavon Shields, che mette a referto 19 punti, 4 rimbalzi e 4 assist. Sassari prova a restare in gara grazie a uno spumeggiante Marco Spissu da 24 punti e un solido Jason Burnell (14-7-4).

TOP: Zach LeDay 33.75 pt. Dunkest

FLOP: Ethan Happ -1 pt. Dunkest

Riposano: De’ Longhi Treviso, Virtus Bologna e Unahotels Reggio Emilia

lascia un commento