Andrea Carboni, vanto di Cagliari

Andrea Carboni, vanto di Cagliari

Con la salvezza ormai consolidata, in casa Cagliari è già tempo di pensare virtualmente alla prossima stagione. Le prestazioni di Andrea Carboni, difensore classe 2001, hanno convinto a pieno anche Leonardo Semplici. Nel girone di ritorno, il talento di origine sarda ha finalmente conquistato una maglia da titolare gettando con Rugani e Godin le fondamenta per una salvezza tanto sudata quanto meritata sul campo. L’obiettivo adesso diventa confermarsi a questi livelli anche nella prossima stagione.

crescere al sole

Andrea Carboni è un sardo DOC, nato in provincia di Nuoro, più precisamente Sorgono, minuscolo paesino di poco più di 1000 abitanti. Il Cagliari naturalmente non se lo lascia scappare assicurandosi le sue prestazioni fin da giovanissimo. Con la squadra dei 3 Mori farà tutta la trafila nelle selezioni giovanili, arrivando stabilmente in prima squadra nella stagione in corso.

L’esordio in Serie A è però avvenuto grazie a Walter Zenga, nella stagione 2019\2020. L’inizio di quest’anno non è stato particolarmente fortunato, poche apparizioni e di fatto fuori dalle gerarchie di Di Francesco. La seconda parte della stagione invece, favorito anche dal cambio in panchina, è da incorniciare. Con 14 presenze nel girone di ritorno è di fatto diventato un punto fermo dello scacchiere di Leonardo Semplici.

I meriti di questa crescita esponenziale sono senz’altro da dividere con compagni di reparto Godin e Rugani. Elementi di grande esperienza e carisma in grado di svezzare un talento nostrano dal radioso futuro.

Andrea Carboni ai raggi X

Difensore centrale dotato di un’imponente stazza fisica, Andrea Carboni rappresenta una nuova promessa del calcio cagliaritano. Il classe 2001 ha già assaporato i campi della Serie A collezionando ben 20 presenze con la maglia del Cagliari.

Impiegato prevalentemente come terzo di sinistra nella difesa a tre degli isolani, ha saputo anche disimpegnarsi egregiamente come terzino. Quello che colpisce del ragazzo di Sorgono è l’indiscutibile personalità, abbinata ad una forza mentale che gli consente di restar concentrato tutti i novanta minuti.

Le qualità tecniche non sono da meno, col suo mancino è in grado infatti di far partire la manovra da dietro senza timore.

lascia un commento

Your email address will not be published.