Caos Copa America 2021, cosa succede?

Caos Copa America 2021, cosa succede?

Argentina e Colombia non ospiteranno più la Copa America 2021. La CONMEBOL ha scelto il Brasile come Paese ospitante, suscitando molte polemiche.

copa america 2021, un’edizione sfortunata

La 47ª edizione della Copa America (sempre se si dovesse disputare) potrebbe passare alla storia come una delle edizioni più travagliate di sempre.

2017: la CONMEBOL Confederación sudamericana de Fútbol) decide di programmare un’edizione della Copa America nel 2020, appena un anno dopo l’edizione del 2019, per uniformarsi al calendario del torneo nazionale europeo (per l’appunto, gli Europei).
2019: la 47ª edizione della Copa America viene assegnata a Colombia e Argentina.
2020: dopo l’esplosione della pandemia, il torneo viene posticipato di un anno esatto, per l’estate del 2021.

Arrivati al 2021, in Sudamerica, la situazione pare ancora molto grave. Sia per quanto riguarda il Covid-19, sia per quanto riguarda la situazione politica di uno dei due Paesi ospitanti, la Colombia. Per la nazione de Los Cafeteros è un momento delicato per via delle violente proteste dell’ultimo periodo. Perciò, il 20 maggio 2021, la CONMEBOL ha annunciato che la Colombia non ospiterà la Copa America 2021.

Per motivi diversi, questa volta legati alla pandemia e hai numerosi casi di Covid-19, il 31 Maggio 2021 la CONMEBOL ha dichiarato che anche l’Argentina non ospiterà la Copa America 2021, affidando l’organizzazione per la seconda edizione consecutiva al Brasile.

Le proteste

Questa scelta della CONMEBOL ha suscitato più di una polemica tra argentini e non. Secondo ESPN Brasil, i malumori principali sono avvenuti all’interno dello spogliatoio della nazionale albiceleste. Alcuni giocatori, infatti, avrebbero addirittura contattato colleghi di altre nazioni per convincerli a boicottare questa edizione.

In Brasile i casi di Coronavirus sono tantissimi. Tra l’altro, pochi giorni fa, duecento città brasiliane hanno protestato nei confronti del governo proprio per la pessima gestione in questo periodo di pandemia. Anche in Brasile stesso ci sono state diverse polemiche riguardo all’assegnazione della Copa America 2021 al Paese verde-oro.

Perfino la FIFPro, la federazione internazionale dei calciatori professionisti, si è espressa a riguardo. In un comunicato rilasciato il 1° Giugno, la FIFPRO si dichiara seriamente preoccupata per il processo di trasferimento della Copa América e per la pianificazione tardiva che ha portato all’assegnazione di un nuovo host (un paese con numero allarmante di casi COVID-19) solo pochi giorni prima dell’inizio del torneo.

Nel comunicato, la FIFPRO afferma anche che supporterà pienamente qualsiasi giocatore che decida di ritirarsi dal torneo per motivi di salute e sicurezza.

La Copa America 2021 si disputerà? Ci saranno altre novità? Ci saranno davvero dei boicottaggi? Solo il tempo potrà darci una risposta.

lascia un commento

Your email address will not be published.