Borgo San Donnino, una società che punta alle stelle

Borgo San Donnino, una società che punta alle stelle

Bentornati, gentili lettori e lettrici, sempre qui, sempre nella rubrica settimana sul calcio dilettantistico di Coast2Coast! Come ogni settimana siamo qui per raccontarvi un’incredibile storia dal calcio dei tempi che furono, tutto passione, fatica e birrette. Oggi non rimarrete sicuramente delusi!

Infatti, vi proponiamo l’intervista al presidente del Borgo San Donnino, Luca Magni.

Buona lettura!

Com’è nato il Borgo San Donnino?

“Il Borgo San Donnino è nato nel 2009 da un gruppo di amici di Fidenza. Inizialmente ci iscrivemmo al campionato di Terza Categoria e, nel giro di dieci anni, siamo arrivati in Eccellenza”.

Usate molto i social, qual è il vostro approccio ad essi?

“Preferiamo il lavoro sul campo ma è giusto utilizzarli per condividere traguardi raggiunti, comunicati, ecc…

Sono un mezzo fondamentale per coinvolgere le persone a 360°”.

Oggi la squadra è prima nel suo torneo, quanto è difficile costruire una squadra per vincere?

“Ha impattato moltissimo a livello economico come per tutte le altre squadre che competono per questo risultato. Gli sponsor e i costi di organizzazione sono importanti”.

Qual era il vostro obiettivo per quest’anno a inizio campionato e qual è oggi?

“Oggi siamo a pochi punti dal traguardo. Speriamo di arrivarci presto!”.

Quanto è importante il vostro settore giovanile?

“Il settore giovanile funge da serbatoio per la prima squadra, è ben strutturato ed è importante anche come centro di aggregazione sociale per la città di Fidenza”.

Cos’ha in serbo il futuro per il Borgo San Donnino?

“Per il futuro, le idee sono tante e, se il sogno Serie D si dovesse concretizzare, ci si dovrà impegnare ancora di più per realizzarne qualcuna”.

Per la storia del Borgo San Donnino è tutto qui, ma le nostre storie non sono finite!

Vi aspettiamo anche settimana prossima qui, nella rubrica sul calcio dilettantistico di Coast2Coast per un’altra incredibile storia dal calcio di provincia e di quartiere che tanto ci fa emozionare!

Perché la passione non va mai in vacanza e noi nemmeno (forse)!

Arrivederci!

lascia un commento

Your email address will not be published.