Fanta flop: le 11 delusioni di questa stagione, tradiscono Dzeko e Acerbi

Fanta flop: le 11 delusioni di questa stagione, tradiscono Dzeko e Acerbi

Siamo arrivati alla fine di questa stagione che si è decisa all’ultima giornata. Vediamo insieme i fanta flop, ossia i peggiori 11 della stagione in questo 4-3-3 pieno di delusioni che ci hanno affossato la squadra. Precisiamo che questa squadra non è composta dagli 11 con la fantamedia più bassa, altrimenti sarebbe stata un mix di Parma e Crotone e non sarebbe stato certamente un bel vedere.

fanta flop: Tradimento inaspettato

Salvatore Sirigu è il flop portiere della stagione. L’esperto numero 1 del Torino ha vissuto la sua peggior stagione da quando è tornato in A. Ha subito 62 gol e la sua fantamedia è crollata fino a 4.08 a causa di prestazioni non all’altezza. Una vera delusione dopo le buone stagioni degli scorsi anni.

Poker di centrali di livello

Francesco Acerbi è il nostro primo flop difensore. Il leader difensivo della Lazio ci ha abituato con stagioni piene di 6.5 condite da 3/4 gol e invece quest’anno ha deluso. 0 gol per lui e una fantamedia insufficiente di 5.94 confermano la sua annata sottotono.

Kalidou Koulibaly è il secondo top difensore che ha deluso. Stagione travagliata tra Covid e infortuni per il roccioso centrale del Napoli che ha chiuso con sole 26 partite giocate. Le prestazioni non sono state di livello e ha preso addirittura 8 gialli e 1 rosso che hanno portato la fantamedia al di sotto del 6.

Germana Pezzella è il terzo centrale. Il capitano della Fiorentina si è sempre rivelato un ottima scelta low cost all’asta ma quest’anno ha fatto molta fatica. La stagione non brillante di tutta la viola ha pesato sulle prestazioni dell’argentino che chiude l’anno con un 5.77 che non ci da sicurezze per la prossima asta.

Chris Smalling è il nostro ultimo fanta flop in difesa. L’inglese non conferma la gran stagione disputata nel suo primo anno nella capitale. Il centrale di Fonseca, condizionato da mille problemi fisici, gioca sole 16 partite e chiude con un 5.89 veramente deludente. Vedremo se sarà il caso di puntare su un suo riscatto con Mourinho.

Tre delusioni all’italiana

Stefano Sensi è il primo centrocampista della squadra. La mezzala dell’Inter aveva stupito tutti nell’inizio della scorsa stagione e sappiamo che molti di voi avevano scommesso su di lui qualche credito anche quest’anno. Purtroppo i problemi fisici e le scelte tattiche di Conte lo hanno tenuto fuori e nelle sue 18 partite (poche dal primo minuto) ha portato pochissimo e il 5.91 finale ne è la prova.

Simone Verdi è il secondo grande fanta flop a metà. Il trequartista del Torino ha sempre avuto tanta fiducia ed è stato schierato per 33 partite ma ha deluso molto. Chiude la stagione con 1 gol e 5 assist ma le sue pessime prestazioni gli hanno portato diverse pesanti insufficienze e la sua media voto è crollata fino a 5.75.

Sandro Tonali è l’ultimo centrocampista. Il classe 2000, neo acquistato dal Milan, aveva fatto una grande impressione nelle sua prima stagione in A e in molti si aspettavano il suo salto di qualità a Milano. La sua seconda stagione tra i grandi però non è stata dello stesso livello e nelle 25 partite giocate ha portato solo malus. La sua media voto finale è un deludente 5.73.

Tridente di delusioni

Andreas Cornelius è il peggiore attaccante della squadra. Il danese dopo lo scorsa stagione da 12 gol decide di deludere tutti e gioca una stagione da record, in negativo però. 29 partite e 1 gol all’attivo per lui con 5.66 di media voto e 5.83 di fantamedia. Stagione da brividi del bomber del Parma che ha contributo alla retrocessione dei crociati.

Paulo Dybala è il nostro secondo fanta flop offensivo. L’argentino causa infortuni ha giocato poche partite e ha portato comunque 4 gol 3 assist. Lo mettiamo nelle delusioni perché da uno come lui ci si aspetta sempre una grande stagione e i crediti spesi per lui non valgono i 7 bonus con cui ci ha ripagato l’Mvp della scorsa Serie A.

Edin Dzeko è il terzo attaccante del nostro tridente. Il bosniaco arrivava da una stagione da 16 gol e in molti hanno puntato ad occhi chiusi su di lui alla ricerca di una doppia cifra tranquilla. Il bomber della Roma gioca male e segna solo 7 gol perdendo anche il posto con Mayoral per buona parte della stagione. Il 5.96 di media voto con cui chiude la stagione è da mani nei capelli.

lascia un commento

Your email address will not be published.