Occhi puntati su Pedro Neto: la promessa che incanta il Wolverhampton

Occhi puntati su Pedro Neto: la promessa che incanta il Wolverhampton

Arriva la rubrica “Occhi puntati su” e il primo giocatore su cui ci siamo soffermati è un giovane 20enne che milita in Premier League: Pedro Neto

PEDRO NETO: GIOVANE PROMESSA DEL BRAGA

Domenica 14 maggio 2017, quella tra Braga e Nacional sembra ormai essere una di quelle partite destinate a trascinarsi noiosamente verso il 90esimo. Il risultato è infatti già scritto, 3-0 per i padroni di casa. Quando è pronto ad entrare una giovane promessa: Pedro Neto

Al minuto 71’, l’allenatore Abel Ferreira, forte del vantaggio, dopo un breve colloquio con il suo vice decide che è ora, entra il ragazzino. Fuori Pedro Jorge, dentro Pedro Neto.

Al minuto 80’ dopo aver addomesticato un cambio di gioco, il classe 2000 calcia indirizzando il pallone sul palo lungo, GOL. A 17 anni “il ragazzino” è diventato il più giovane marcatore nella storia del campionato Portoghese, nonché il primo millennial a debuttare in Liga NOS.

Con il Braga, gioca solamente altre 2 gare prima di passare in prestito alla Lazio, dove colleziona 5 partite condite da un successo in Coppa Italia. La società capitolina lo riscatterà per poi cederlo a titolo definitivo al Wolverhampton incassando 17.900.000. Qui grazie alla fiducia dell’allenatore Nuno Espirito Santo riesce finalmente ad esprimere le proprie qualità con continuità siglando 3 gol e 3 assist in 29 partite all’esordio in Premier.

Classe 2000, mancino prelibato, ama partire largo a destra per poter rientrare sul suo sinistro, abile comunque a ricoprire tutti e tre i ruoli alle spalle della punta. Molto rapido nel dribbling, è dotato di un notevole cambio di passo che gli permette di creare superiorità numerica in fase di transizione offensiva.

Nell’ultima stagione ha collezionato 8 presenze dal primo minuto, 1 gol e 2 assist nella massima serie inglese. L’11\11\2020 fresco di convocazione nella nazionale maggiore ha festeggiato con un goal all’esordio nell’amichevole contro Andorra finita 7-0 peri Lusitani.

L’inizio promette bene, al punto da attirare le attenzioni di numerosi Club tra cui la Juventus che, dopo Ronaldo, pare voglia convincere Jorge Mendes a portare a Torino il talento portoghese.

lascia un commento