Mercato Psg, siamo sicuri che la Uefa sia la paladina del calcio del popolo?

Mercato Psg, siamo sicuri che la Uefa sia la paladina del calcio del popolo?

Il mercato di fuoco che sta facendo il Psg sta creando un polverone nel mondo del calcio. Nel mirino c’è soprattutto la Uefa, proclamatasi paladina del popolo e dei piccoli club. Davanti a tali spese, per non parlare anche del City, come mai l’organizzazione con a capo Ceferin non risponde?

COME MAI LA UEFA RIMANE IMPASSIBILE DAVANTI AL MERCATO DEL PSG?

La sensazione è che le regole non valgano per tutti in Europa e lo stiamo vedendo già in queste settimane. Molti club sono in reale crisi economica, non solo pesci piccoli, ma anche mostri sacri come Real Madrid e Barcellona.

Eppure il Psg sta dimostrando non solo di non avere avuto alcun tipo di ripercussione dal Covid, ma sta evitando ogni limite del Fair Play Finanziario. È la squadra regina del mercato e lo sta ammazzando completamente.

La squadra francese ha da poco rinnovato il contratto a Neymar fino al 2025, con una cifra pari a 36 milioni netti a stagione. Ha già acquistato Wijnaldum, svincolato dal Liverpool, sottoscrivendo un contratto da 10 milioni a stagione. Donnarumma ha già effettuato le visite mediche col club parigino e guadagnerà 12 milioni a stagione.

Hakimi è vicinissimo alla firma e sborserà probabilmente 70 milioni all’Inter. Per non parlare di Ramos, anche lui molto vicino ai parigini, con un contratto non al di sotto dei 10 milioni. Il Psg ha già un monte ingaggi di 304 milioni netti l’anno e questi giocatori lo andranno ancora ad aumentare.

LA MASCHERA

Dopo un’attenta analisi, è evidente che la frase “il calcio è di tutti” risulti abbastanza ipocrita e fuori luogo. Se andiamo fino in fondo, come analizzare l’accordo tra Uefa e Beln Sports, società di Al-Khelaifi, nuovo presidente ECA e braccio destro di Ceferin?

Dove è finita la smania di voler difendere il calcio del popolo? Per fortuna nel calcio vige una regola: in campo si va 11 vs 11. Con i soldi non si comprano i trofei.

lascia un commento

Your email address will not be published.