Juventus – Milan, siamo sicuri che Pirlo finisca la stagione?

Juventus – Milan, siamo sicuri che Pirlo finisca la stagione?

Il Milan ha vinto 3-0 contro la Juventus di Andrea Pirlo e ha meritato i 3 punti fondamentali per la lotta Champions. I rossoneri, ora, hanno una marcia in più dal punto di vista del morale.

PIRLO E LA NON IDENTITÀ DELLA SUA JUVENTUS

La Juventus per 9 anni ha dominato il campionato italiano, ora rischia addirittura di non arrivare in Champions League. È finita la benzina, non c’è cattiveria, non c’è quello spirito di gruppo che forse è stata la chiave vincente degli anni precedenti. Contro il Milan è stato evidente un dato: Pirlo non ha dato una identità a questa squadra.

I rossoneri sono stati padroni del campo, molto più aggressivi e grintosi nel voler vincere la partita. Alla Juventus è mancata veramente quella intensità per poter dominare il Milan, oltre alla organizzazione in campo. Il centrocampo è inesistente e Ronaldo non è per niente decisivo. Arrivano pochi palloni ed è sempre parecchio stizzito in campo, insoddisfatto.

Da settimane l’ hashtag #Pirloout invade i social, ma è veramente solo colpa del tecnico bianconero? Chi lo ha scelto divide con lui la responsabilità del fallimento, perché da un allenatore alla prima esperienza non si poteva pretendere chissà che risultato. Ma soprattutto ha avuto una rosa all’altezza per poter competere? A centrocampo si è passati da Pogba, Vidal, Pirlo, Marchisio a Rabiot, Bentancur, Arthur e McKennie, nomi probabilmente che poco c’entrano con il blasone e la storia dei bianconeri.

Pirlo avrà anche le sue idee, ma alla Juventus non si può sperimentare e non si può mettere in campo sempre una formazione diversa ogni giornata. Manca continuità e stabilità, in un progetto che da settimane ormai è crollato. Milan – Juventus ha evidenziato la mancanza di stimoli e il bisogno di una rivoluzione che parta anche dalla società.

Zidane potrebbe essere il nome giusto per l’inizio di un nuovo ciclo?

lascia un commento

Your email address will not be published.